Un grazie di cuore a Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena

Proprio in questi giorni abbiamo avuto la conferma del contributo di 2.000 € che Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena ci ha concesso  per la realizzazione delle attività dei Laboratori Riattivamente di Cesena, Sarsina e Mercato Saraceno.

La notizia ci ha riempito di gioia: con questo contributo infatti la Fondazione ha espresso nuovamente la sua approvazione e il suo sostegno non solamente economico ma di intenti e di visione nei confronti delle attività della nostra associazione Amici di Casa Insieme.

Grazie, grazie, grazie da tutti noi!

Per conoscere  Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena visita il sito  https://www.fondazionecarispcesena.it/

 

 

Anteprima Tuliparty

Giovedì 21 marzo festeggia con noi il primo giorno di 🌷Primavera 🌷
Grazie ai nostri amici Stefano e Ombretta, della pizzeria “Dalla Padella alla Brace”, al Teatro Dolcini dalle 15 alle 21 ci aspetta un aperitivo floreale tra un buon drink e mazzi di tulipani colorati che si potranno portare a casa!
Tutto il ricavato andrà ad Amici di Casa Insieme 💛 ed ai progetti per l’Alzheimer 🎈

I diritti umani delle persone che vivono con la demenza

15 marzo 2019 ore 15.00 Salone Comunale – Piazza Saffi 8, Forlì

programma del convegno

Saluti – Il confine tra i diritti del malato e l’abuso del diritto
Maria Grazia Creta Assessore alla Legalità Comune di Forlì

Introduzione
Stefano Boni: Direttore Distretto di Forlì

Il coinvolgimento attivo delle persone affette da demenza nelle scelte che le riguardano
Fabio Izzicupo: Dirigente Psicologo CDCD Senigallia/Jesi UOC Governo Clinico – ASUR Marche, Area vasta 2

Diritto a vivere
Rabih Chattat: Professore Associato di Psicologia Clinica, Dipartimento di Psicologia, Università di Bologna

Presa in carico e continuità delle cure
Federica Boschi: Referente Centro Disturbi Cognitivi e Demenze, U.O. Geriatria Forlì

La carta di Gavirate dell’AlzheimerFest
Michele Farina: Giornalista – Presidente AlzheimerFest

Fondazione Maratona Alzheimer al servizio dei diritti delle persone con demenza
Stefano Montalti: Comitato promotore Fondazione Maratona Alzheimer

Tavola rotonda
Moderatori:
Giuseppe Benati: Direttore U.O. Geriatria Forlì
Rachele Nanni: Responsabile Programma Psicologia AUSL Romagna
Eugenia Danti: Presidente Associazione La rete Magica

meris

Crowdfunding territoriale per il progetto Convivium: un vero successo.

Lo scorso 8 gennaio si è conclusa la campagna di crowdfunding dell’Associazione Amici di Casa Insieme a favore del progetto Convivium di Cesena ed è stata un vero successo.

Tutto è cominciato con la proposta venuta dal Credito Cooperativo Romagnolo di partecipazione al suo progetto “Coltiviamo buone idee” per il sostegno alle piccole Associazioni dell’Emilia Romagna attraverso campagne di crowdfunding territoriale.

Abbiamo aderito con entusiasmo proponendo il progetto di adeguamento della cucina di Convivium di Cesena che è stato ritenuto valido.

Ma cos’è Convivium?

E’ un progetto nato nel 2010 che ruota attorno ad attività di cucina e di convivialità, dove i partecipanti, persone con Alzheimer o con demenzaanziani fragili o soli, collaborano insieme alla realizzazione del pranzo, con modalità familiari e informali, ognuno in base alle sue potenzialità che l’Associazione Amici di Casa Insieme realizza a Cesena e a Sarsina ma che ha in programma di far partire anche a Cesenatico.

La campagna “Un pranzo in compagnia fa passare la malinconia e contrasta la malattia”è iniziata a metà novembre sulla piattaforma Ginger ed in poco tempo ha raggiunto l’obiettivo principale di 3.000 €.

Ma non ci siamo fermati quì: abbiamo rilanciato l’obiettivo portandolo a 4.000 € per coprire anche il costo della spesa per i pranzi di tutto il 2019. Anche questo è stato raggiunto arrivando alla cifra finale di 4.140 €. Un vero trionfo!

Grazie, grazie, grazie a tutti per il supporto!

https://www.youtube.com/watch?v=r-xNFYrlo-8
Tutti gli amici di Convivium ringraziano

Riportiamo le parole del presidente Stefano Montalti:

“Per Amici di Casa Insieme è stato un risultato molto importante non solo economicamente ma ci ha dato anche l’opportunità di avere un contatto stretto e diretto con i nostri donatori, partner e partecipanti alle attività, che hanno risposto tutti con un entusiasmo che ci ha commosso. Grazie a tutti davvero.
Speriamo di poter replicare questa esperienza più che positiva di collaborazione sia con il Credito Cooperativo Romagnolo sia con la piattaforma di crowdfunding Ginger che si è rivelata una preziosa alleata.”