meris

Crowdfunding territoriale per il progetto Convivium: un vero successo.

Lo scorso 8 gennaio si è conclusa la campagna di crowdfunding dell’Associazione Amici di Casa Insieme a favore del progetto Convivium di Cesena ed è stata un vero successo.

Tutto è cominciato con la proposta venuta dal Credito Cooperativo Romagnolo di partecipazione al suo progetto “Coltiviamo buone idee” per il sostegno alle piccole Associazioni dell’Emilia Romagna attraverso campagne di crowdfunding territoriale.

Abbiamo aderito con entusiasmo proponendo il progetto di adeguamento della cucina di Convivium di Cesena che è stato ritenuto valido.

Ma cos’è Convivium?

E’ un progetto nato nel 2010 che ruota attorno ad attività di cucina e di convivialità, dove i partecipanti, persone con Alzheimer o con demenzaanziani fragili o soli, collaborano insieme alla realizzazione del pranzo, con modalità familiari e informali, ognuno in base alle sue potenzialità che l’Associazione Amici di Casa Insieme realizza a Cesena e a Sarsina ma che ha in programma di far partire anche a Cesenatico.

La campagna “Un pranzo in compagnia fa passare la malinconia e contrasta la malattia”è iniziata a metà novembre sulla piattaforma Ginger ed in poco tempo ha raggiunto l’obiettivo principale di 3.000 €.

Ma non ci siamo fermati quì: abbiamo rilanciato l’obiettivo portandolo a 4.000 € per coprire anche il costo della spesa per i pranzi di tutto il 2019. Anche questo è stato raggiunto arrivando alla cifra finale di 4.140 €. Un vero trionfo!

Grazie, grazie, grazie a tutti per il supporto!

https://www.youtube.com/watch?v=r-xNFYrlo-8
Tutti gli amici di Convivium ringraziano

Riportiamo le parole del presidente Stefano Montalti:

“Per Amici di Casa Insieme è stato un risultato molto importante non solo economicamente ma ci ha dato anche l’opportunità di avere un contatto stretto e diretto con i nostri donatori, partner e partecipanti alle attività, che hanno risposto tutti con un entusiasmo che ci ha commosso. Grazie a tutti davvero.
Speriamo di poter replicare questa esperienza più che positiva di collaborazione sia con il Credito Cooperativo Romagnolo sia con la piattaforma di crowdfunding Ginger che si è rivelata una preziosa alleata.”

Rubrica Amici InForma

1 Ottobre 2020

Con oggi concludiamo le rubriche giornaliere.

Stiamo lavorando per la ripresa delle attività in presenza: con tante accortezze proveremo a ripartire nelle prossime settimane e ora dobbiamo concentrarci sull’organizzazione.

Restiamo comunque disponibili a darvi suggerimenti per attività da fare a casa con i vostri cari con difficoltà di memoria o con demenza e restiamo disponibili anche per le attività di prevenzione.

Potete continuare a scriverci nel form o contattare direttamente lo 0547/691695.

Certo, non mancheremo qua e là di pubblicare informazioni e stimoli che riterremo utili ma non lo faremo con cadenza fissa!

Buon ottobre a tutti!

Esercitiamo la mente

30 Settembre 2020

Come esercizio stimolante per la mente, vi chiediamo di fare un’attività un po’ impegnativa ma, che, speriamo troviate stuzzicante.

Vi proponiamo di rievocare dieci titoli di libri che avete letto e che vi sono piaciuti molto, recuperando dalla memoria anche il rispettivo autore.

Buon lavoro!

Esercizi che stimolano la mente

29 Settembre 2020

Oggi per stimolare la mente vi proponiamo di uscire di casa per acquistare un quotidiano, scegliete voi se un giornale locale o uno nazionale.

Non facciamo menzione a nessuna testata per non fare preferenze.

Una volta a casa, proponete ai vostri cari di sfogliare il giornale e di sottolineare con un colore (magari con un evidenziatore) i titoli delle notizie che suscitano maggiore interesse.

Come ultimo passaggio, con chi ha più memoria si può intraprendere anche una conversazione sulle notizie lette e su quello che si ricorda.

Buon lavoro!

Attività manuali da fare insieme

28 Settembre 2020

Oggi vi proponiamo come attività da fare insieme un’attività culinaria.

Vi chiediamo di coinvolgere il vostro congiunto nel richiamare alla mente la ricetta della piadina, quindi ingredienti e procedura.

Se non siete romagnoli potete scegliere altro piatto di vostro gusto, l’importante che ci sia un po’ da impastare.

A seguire vi chiediamo

1) di farci avere la ricetta che avete ricreato insieme al vostro familiare;

2) di mettervi a lavoro per realizzarla, documentando con foto il processo di lavorazione.

Ve la sentite di provare? Noi ci contiamo!

Buon lavoro!!!